POLITESI Politecnico di Milano Servizi Bibliotecari di Ateneo Servizi Bibliotecari di Ateneo
 
   ALL THESES       POST GRADUATE THESES       DOCTORAL THESES   
My POLITesi
authorized users
italiano
Please use this identifier to cite or link to this thesis: http://hdl.handle.net/10589/132405

Author: VITALI, ANNAMARIA ANDREA
Supervisor: PILLAN, MARGHERITA
Coordinator: GUERRINI, LUCA
Tutor: PILLAN, MARGHERITA
Department : DIPARTIMENTO DI DESIGN
PhD course: DESIGN
Cycle: 29
Scientific Disciplinary Sector: ICAR/13 DISEGNO INDUSTRIALE
Date: 7-Mar-2017
Title: Meet me in play. Creative processes and expressive techniques in playful multimedia
Italian abstract: L’obiettivo di questa ricerca è di investigare i processi di design che governano la creazione di artefatti interattivi e multimediali in cui l’interattività, accanto ad altri elementi formali, contribuisce significativamente nella creazione di esperienze significative e interessanti per l’utente finale. Sebbene l’utilizzo di processi interattivi per la creazione di esperienze significative non sia nuovo nel design dell’interazione, ancora manca una conoscenza di design strutturata che sistematicamente modelli i meccanismi formali ed espressivi che governano la creazione di tali processi nei prodotti multimediali interattivi e digitali, andando oltre principi di usabilità. Cosa significa quindi creare esperienze significative attraverso l’interattività e le dimensioni espressive dei media interattivi? Come può un processo interattivo essere modellato aggiungendo qualità all’artefatto? Nella tradizione del design, nel progetto di prodotti non multimediali, l’estetica di un prodotto esprime oltre all’uso, le intenzioni del designer, attraverso un’esplorazione di forma, colore, materiali. Attraverso un processo artistico, l’autorialità e il bisogno espressivo dell’autore guidano il processo creativo: l’esplorazione riguarda sia i contenuti e i messaggi da comunicare, che lo stile e le possibilità espressive ed estetiche dell’artefatto. Di conseguenza, la ricerca esplora i processi creativi e di design per la creazione di artefatti multimediali di tipo playful: i video giochi autoriali sperimentali. Infatti, mentre affermano l’uso del videogioco come medium espressivo, artistico e culturale, un sottogruppo di giochi sperimentali indipendenti sta esplorando l’utilizzo della multimedialità e dell’interattività per produrre esperienze di gioco in grado di comunicare la visione del creatore, emozioni, idee, puntando alla rappresentazione simbolica della realtà e a un giocatore maturo e attento a una nuova forma di intrattenimento colto e artistico. Il risultato di questo processo è che i videogiochi si prestano come il campo fertile in cui si possono osservare una varietà di processi creativi e tecniche espressive che attivano nuove forme di gioco significativo attraverso l’interazione, oltre usabilità e retorica azione/reazione. Il risultato di questa ricerca è innanzitutto una collezione di casi studio che ha consentito di modellare il processo di design di un gioco significativo esplorando le dimensioni e le tecniche espressive proprie dell’interattività multimediale. Così facendo la ricerca introduce anche una nuova definizione di esperienza (di gioco) significativa , come esperienza rilevante in cui il giocatore si sente coinvolto emotivamente e in empatia con il contenuto o il personaggio della storia in gioco. L’esperienza di gioco e dell’artefatto multimediale crea un luogo d'incontro in cui autore e giocatore si incontrano tra espressività dell’autore (nel contenuto e nell’esplorazione formale) e espressività del giocatore che performa l’esperienza di gioco. La tesi quindi afferma che nel progetto di artefatti multimediali interattivi, nuove forme di ispirazione possano essere trovate nell’esplorazione autoriale di contenuti ed elementi formali propri dell’interattività multimediale. Essere consapevoli delle qualità formali ed espressive significa acquisire consapevolezza e competenza nel progettare funzioni, ma anche dimensioni simboliche, sensoriali ed evocative connesse alle funzione.
English abstract: The goal of this dissertation is to investigate the design processes governing the creation of interactive multimedia artifacts where interactivity, together with other design elements contributes significantly in engaging the audience through the interactive experience. The use of interactivity for creating meaningful experience has been widely explored in interaction design, but we still lack a design knowledge that systematically models the design mechanisms governing the creation of meaningful and engaging interactions in connection with form and expressive dimensions of interactive multimedia, beyond simply satisfying usability requirements. What does it mean to create a meaningful experience through interactivity and expressive dimensions of interactive multimedia? How can interactivity add quality to multimedia artifacts? If we look at design tradition, in the design of non-interactive products, aesthetics of the objects expressed designer’s intention through form, materials, colors and surfaces: beyond the mere functions. This approach calls to mind art, where authorship and expression drive the creation process: artist uses material and technologies for exploring techniques and approaches and providing artist’s authorial perspective in terms of content and message, and also style. As a result, the research explores creative and design processes behind playful multimedia: experimental and authorial video games. Looking for a deep cultural and artistic role, a subset of experimental games uses multimedia and interactivity for producing play experiences aimed at evoking author’s ideas, mood and visions, while making claim to reality and players’ interpretation. As a result video games can be the fertile ground where it is possible to experiment a great variety of creative processes and techniques enabling meaningful play experiences through interactive multimedia. The outcome is a framework that explains the design of meaningful play in terms of the expressive exploration of the interactivity and expressive attributes of videogames for the communication of authorial content, together with the identification of creative processes behind the design of playful multimedia. The research introduces also a new concept of player’s agency and meaningful play as engagement. The sense of agency is in the feeling of attachment and care and empathy with the content of the experiences and eventually the characters of the story told. Play experience becomes the place for meeting the authors where the dialogic relationship creates an intersection between authors’ expression and the degree of freedom of players. The thesis argues that new sources of inspiration can be found in the concept of authorship and expression, where artifacts are designed experimenting with all the expressive dimensions at designer’s disposal. Being aware of this process means to acquire the right skill to balance functions, but also symbolic, sensorial, evocative dimensions connected to the function.
Italian keywords: design dell'esperienza; game design; giochi autoriali; design dell'interazione; intrattenimento; esperienze significative
English keywords: experience design; game design; meaningful experiences; engagement; interactivity; play design; authorial games; experimental games
Language: eng
Publisher: Politecnico di Milano
Type of document: Tesi di dottorato
Appears in Collections:POLITesi >Tesi di Dottorato

Files in This Item:

File Description SizeFormatVisibility
AnnamariaAndreaVitali_PhD.pdfThesis text15.77 MBAdobe PDFNot accessible View/Open





 

  Support, maintenance and development by SURplus team @ CINECA- Powered by DSpace Software