Autore/i PILOTTO, CAMILLA
Relatore CARATTI, ELENA
Correlatore/i BAULE, GIOVANNI
Scuola / Dip. ARC III - Scuola del Design
Data 6-giu-2020
Anno accademico 2018/2019
Titolo della tesi Citta' (in)visibili. Dal linguaggio verbale al sistema di codici del picturebook, un progetto editoriale per ragazzi
Abstract in italiano Il picturebook è un artefatto complesso che si identifica per una stretta alternanza di codici comunicativi che cooperano alla caratterizzazione di elementi paratestuali e pagine interne. Questo dialogo tra testo, immagine, formato e codice grafico contribuisce a favorire un’esperienza di lettura profonda basata proprio sull’unicità della relazione tra lettore e oggetto-libro, a favore dello sviluppo di una matura capacità immaginativa. Tale presupposto ha indotto la ricerca a soffermarsi sull’importanza dell’elaborazione di proposte editoriali che si avvalgano delle peculiarità dell’oggetto-libro al fine di favorire attività di lettura polialfabetica, evidenziando le potenzialità di interazione con il prodotto cartaceo non solo per l’infanzia, ma anche per ragazzi. A partire da una contestualizzazione storica, la ricerca delinea anzitutto gli elementi paratestuali e contenutistici che caratterizzano i prodotti editoriali per l’infanzia. La successiva fase di analisi comparativa e qualitativa di una selezione di proposte editoriali sul mercato ha permesso di individuare l’ampiezza delle possibilità di intervento progettuale a seconda dell’articolazione dei codici comunicativi. A seguito di questa indagine, la presente tesi contiene una proposta di categorizzazione in base agentiva, la quale evidenzia che la natura della relazione con l’oggetto-libro può implicare esperienza sia concettuale che sperimentale. A seguito di questo percorso di ricerca, il progetto Città (in)visibili consiste nella proposta di una traduzione intersemiotica dell’opera di Italo Calvino in dieci prodotti editoriali destinati ad un’età compresa tra gli 11 e i 14 anni: nell’alternanza di formati, immagini e testo, i prodotti elaborati si propongono come dimostrazione delle potenzialità del picturebook e come materiale utile anche agli educatori nello sviluppo di attività di lettura e sperimentazione creativa. La traduzione operata in relazione al testo specifico si pone come modello e sistema traduttivo applicabile a differenti opere, anche classiche, dotate di peculiarità simili. Nel sottile spessore di una pagina, risiede un potenziale infinito.
Abstract in inglese Picturebooks are complex artifacts identified by a close alternation of communicative codes which cooperate in the characterization of paratextual elements and pages. This dialogue between text, image, format and graphic codes helps to foster a deep reading experience based on the uniqueness of the relationship between the reader and the book, leading children to improve their imagination. This assumption has prompted research to focus on editorial projects based on book’s physical peculiarities in order to favor literacy and to highlight paper’s potential. Starting from a historical contextualization, the research highlights textual and paratextual elements which characterize editorial products for children. The subsequent comparative and qualitative analysis on a selection of case studies has lead to identify the huge amount of possibilities related to the use of picturebooks’ codes. According to this phase, the thesis contains the proposal for a categorization based on book’s agency, which highlights that the nature of the interaction with books can be both conceptual and experimental. Following this research path, “(in)visible city” project consists in the proposal of an intersemiotic translation of Italo Calvino's work into ten editorial products for 11-14 years old guys: by combining formats, images and texts, the products are proposed as demonstration of the potential of picturebooks’ codes and also as useful educational material for educators who aim to develop reading activities and creative experimentations. The translation of this specific text is a system applicable to different literary texts based on similar peculiarities. In the subtle thickness of a page there is infinite potential.
Tipo di documento Tesi di laurea Magistrale
Appare nelle tipologie: Tesi di laurea Magistrale
File allegati
File Descrizione Dimensione Formato  
(1) Tesi - Camilla Pilotto.pdf

non accessibile

"Testo della tesi" 16.28 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri
(2) Campionario analisi - Camilla Pilotto.pdf

non accessibile

"Campionario di analisi - allegato" 2.82 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri
(3) Catalogo analisi - Camilla Pilotto.pdf

non accessibile

"Catalogo di analisi - allegato" 3.06 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in POLITesi sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10589/164735