Autore/i STIMOLA, MICHELE RAFFAELE
Relatore QUAGGIOTTO, MARCO
Correlatore/i BAULE, GIOVANNI
Scuola ARC III - Scuola del Design
Data 29-apr-2014
Anno accademico 2012/2013
Titolo della tesi Cartografia esperienziale. Format digitali per una comunicazione immersiva del territorio
Abstract in italiano Il presente progetto di tesi ha come oggetto principale la mappa e la sua caratteristica capacità di adattamento ai tempi. Nella fase di ricerca preliminare sono stati descritti tutti i passaggi storici e i principali cambiamenti che hanno caratterizzato la cartografia nel corso del tempo, in modo da poter ragionare sul ruolo stesso della mappa, che non assume solamente un valore rappresentativo ma soprattutto funzionale. Un excursus storico che ci ha permesso di arrivare sino ai giorni nostri e analizzare come, con i cambiamenti del digitale e l’evoluzione della tecnica dei supporti, le vecchie itineraria picta siano diventate dei veri e propri modelli di artefatti comunicativi, alla base di nuovi complessi sistemi comunicativi. Durante il lavoro di ricerca si è poi osservato nel dettaglio, attraverso l’analisi di parametri precisi, una serie di piattaforme on line a base cartografica presenti nel panorama web attuale. Tale osservazione ci ha permesso di identificare delle tipologie di piattaforme on line a base cartografica partendo dalla loro destinazione d’uso, dalle possibili variabili di mappa, per provare quindi a catalogarle rispetto alla loro funzione, organizzazione e rappresentazione. La necessità di questa analisi è stata dettata dal fatto di voler trovare la strategia più funzionale per la comunicazione di un territorio su piattaforma on line a base cartografica in cui la mappa potesse essere una componente dinamica e attrattiva. Il format che è stato progettato ha come obiettivo quello di raccontare un territorio promuovendo la sua identità attraverso l’utilizzo di contenuti immersivi che possano enfatizzare una fruizione più esperienziale e consapevole del territorio stesso. Realizzare così una comunicazione non convenzionale portando percettivamente l’utente all’interno dei luoghi e del racconto tramite microformat multimediali. L’esempio di applicazione del format della piattaforma on line a base mappa per la comunicazione del territorio presente in questo elaborato di tesi, fa riferimento al progetto iniziato durante l’attività formativa di tirocinio all’interno del Politecnico di Milano, presso il Dipartimento di Industrial Design, Arti, Comunicazione e Moda (INDACO) Udr D.Com. Il brief ha previsto lo studio e la progettazione di un sistema di comunicazione e promozione del territorio della Lomellina, commissionato dal Consorzio AST (Agenzia per lo Sviluppo Territoriale di Vigevano). La mappa sarà quindi lo strumento che guiderà nel racconto del territorio, che permetterà di geolocalizzare i punti di interesse e che farà da contenitore di un complesso sistema multimediale e interattivo, offrendo così un supporto per una più ampia struttura informativa dell’identità territoriale della Lomellina, integrata su una piattaforma on line.
Abstract in inglese This thesis project has the map with its function of narrative support for the story of the territory as main object. At the stage of preliminary research, the historical passages, that have characterized the relationship between cartography and the story of the territory over time, have been investigated with the aim to reflect upon the role of the map, which takes not only a representative value, but, above all, a functional one. The historical overview shows that, with the changes in the evolution of technology and digital media, the itineraria picta can become true models of artifacts at the base of the new complex communication systems. On this basis, a series of case studies of online platforms (map-based and available in the current web), have been investigated in detail - through the analysis of specific parameters. This observation has allowed to propose a taxonomy of mapping platforms for the story of the territory, relative to parameters such as the intended use, the mapping typology,the function, the organization and the ways of representation. This analysis allowed to identify the characteristics of a format for the immersive communication of the territory through digital platforms based on mapping, where the map could be a component of experience in the area. The designed format describes the territory and its identity through the use of immersive contents able to emphasize a more experiential and conscious fruition of the territory, by proposing the microformat, an unconventional communication that perceptually leads the user inside the places through experiential media. In an audit of the project proposal, the format has been applied to the local context of Lomellina, as part of internship training inside the Politecnico di Milano, at the Department of Design, in the research group of DCxT Communication Design for the Territory. The map becomes an instrument able to drive the story of the area, through the geolocation of the points of interest and the creation of an interactive multimedia system, that can provide support for a large information structure of the territorial identity.
Tipo di documento Tesi di laurea Magistrale
Appare nelle tipologie: Tesi di laurea Magistrale
File allegati
File Dimensione Formato  
2014_04_Stimola.pdf

non accessibile

22.91 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in POLITesi sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10589/93174